Torino, Nobis Assicurazioni chiude il 2016 con un utile netto di 2,7 milioni di euro

0
1365

Equivale ad una crescita del 50% rispetto agli 1,8 milioni del 2015

Nobis Compagnia di Assicurazioni, realtà assicurativa che nasce a Torino nel 2008 grazie ad un innovativo progetto nel settore automotive e che oggi opera nei principali rami danni, conferma il suo trend positivo anche nel 2016 chiudendo l’anno fiscale con un utile netto di 2,7 milioni di euro (+50% rispetto agli 1,8 milioni del 2015).

Al 30 dicembre 2016 i premi contabilizzati complessivi si attestano a 82,5 milioni di euro, segnando un incremento di oltre il 100% rispetto ai 41,4 milioni raccolti durante l’anno precedente. Il rapporto premi/sinistri di competenza raggiunge invece quota 58%.

“I positivi andamenti rappresentati dai numeri dell’esercizio sono una conferma della validità del nostro modello organizzativo e di gestione, che ci consente di affrontare le sfide di un mercato sempre più impegnativo e concorrenziale, con la consapevolezza di possedere un team motivato e professionale che ben interpreta i valori della compagnia e ne attua le strategie al meglio – sottolinea Alberto Di Tanno, Presidente di Intergea Finance.

A questi numeri si aggiunge poi la soddisfazione per la recente autorizzazione da parte di IVASS che ha consentito alla capogruppo Intergea Finance di acquisire il controllo di Filo diretto Assicurazioni S.p.A., società attiva dal 1993 e autorizzata ad operare nei principali rami danni in Italia e nei Paesi UE che rappresenta oggi uno dei principali interlocutori italiani nell’ambito delle polizze ad elevato contenuto di servizio e leader nel travel insurance.

“Viene dunque ulteriormente confermato – continua Di Tanno – il riconoscimento della validità della strategia imprenditoriale che gli azionisti hanno intrapreso e che prosegue con l’annunciata fusione tra le Compagnie che avverrà nel corso del 2017, previo ottenimento delle necessarie autorizzazioni da parte dell’istituto di vigilanza”.

Il ramo Corpi Veicoli Terrestri, tradizionale punto di forza della compagnia, ha visto una contabilizzazione di premi per circa 28,6 milioni di euro (+120% rispetto ai 13 milioni del 2015). La maggior parte della raccolta è avvenuta in Piemonte, rendendo la compagnia tra le prime del mercato in questa regione.

Nel ramo Responsabilità Civile Auto Nobis Compagnia di Assicurazioni ha avviato la commercializzazione del prodotto Nobis Car, innovativa soluzione caratterizzata da una offerta di servizio molto spinta e dalla formula “indennizzo in forma specifica” e, nonostante la forte competizione tariffaria, ha realizzato un volume di premi contabilizzati pari a 17,6 milioni di euro.

Nobis Assicurazioni è inoltre Co Sponsor per la Stagione 2016/2017 dell’A.C. Chievo Verona, società calcistica che presenta numerose affinità con la compagnia assicurativa torinese. Proprio come Nobis, infatti, il Chievo è nato da un piccolo progetto e ha saputo divenire grande nel corso del tempo, per competere oggi nella massima lega calcistica italiana.

Fonte 

LASCIA UN COMMENTO