Cattolica Assicurazioni: dopo Buffett entra Norges Bank

0
2229

di finanzareport.it

Anche il fondo sovrano norvegese punta una fiche sulla compagnia e compare fra le posizioni rilevanti

Dopo Warren Buffett, Cattolica Assicurazioni imbarca anche Norges Bank. Il fondo sovrano norvegese, il maggiore del mondo, ha deciso a sua volta di puntare una fiche sul gruppo guidato dall’Ad Alberto Minali, attualmente al lavoro sul nuovo piano industriale, e detiene una quota del 3,09% della compagnia assicurativa, secondo quanto emerge dagli aggiornamenti della Consob sulle partecipazioni rilevanti.

Nel capitale di Cattolica ha recentemente esordito la Hathaway Berkshire di Warren Buffett, divenuto subito il primo azionista con il 9% del capitale. La compagnia veronese in questi giorni sta trattando in esclusiva con Banco Bpm un accordo di bancassurance che, se finalizzato, permetterà a Cattolica di accedere alla rete di sportelli del terzo gruppo bancario italiano.

Nei giorni scorsi sia il presidente Paolo Bedoni sia Giacomo Marino, direttore generale della Fondazione Cariverona (che ha una quota del 3,5% di Cattolica) hanno confermato che le trattative sull’accordo di bancassicurazione stanno procedendo speditamente. Bedoni ha anche precisato che Cattolica non effettuerà alcun aumento di capitale per finanziare l’accordo di bancassurance con il Banco Bpm.

LASCIA UN COMMENTO